Qual è stato il tasso di incidenza delle malattie (ora comuni) come le malattie cardiache e l’Alzheimer tra le popolazioni neolitiche?

Queste malattie non possono essere diagnosticate dai resti scheletrici o mummificati che troviamo (forse la sclerosi coronarica potrebbe essere misurata misurando l’indice di calcificazione coronarica eseguendo una scansione TC dei rari corpi mummificati che contengono ancora i loro organi interni, a differenza delle mummie egiziane, in cui gli organi interni erano stati rimossi nel processo di imbalsamazione, in cui l’aterosclerosi è stata ben documentata nelle arterie del corpo vedi Heart Attack of the Mummies), e dal momento che le persone – preistoriche = non hanno ancora inventato la scrittura, la prima scrittura stato trovato in Egitto 3200 aC – i tempi non erano in grado di documentare la loro vita, anche il loro livello di sviluppo troppo basso per essere in grado di diagnosticare quelle condizioni, non lo sappiamo con certezza.

Non sarebbe comunque probabile, dal momento che entrambi sono malattie degli anziani, e l’aspettativa di vita in quei tempi non era così alta, nei primi anni venti:

Da Doug Ross @ Journalhttp: //directorblue.blogspot.nl/…

20+ anni persone che vivono una vita fisicamente molto attiva non starebbero avendo le condizioni del cuore, né sarebbero abbastanza grandi per sviluppare la malattia di Alzheimer:

Attacchi di cuore (infarto miocardico acuto) è una malattia della mezza età, da Abstract 3665: modifica della distribuzione dell’età del primo infarto miocardico acuto tra uomini e donne negli ospedali del New Jersey

L’Alzheimer è una malattia degli anziani, a partire da 3. Ambito (Prevalenza e Incidenza) delle condizioni neurologiche

Prevalenza del morbo di Alzheimer e altre forme di demenza, per sesso e gruppo di età, British Columbia, 2009/2010, Progetto di dati amministrativi della BC [1]

L’intervallo di confidenza al 95% mostra un intervallo stimato di valori che probabilmente include la prevalenza reale 19 volte su 20.

Related of "Qual è stato il tasso di incidenza delle malattie (ora comuni) come le malattie cardiache e l’Alzheimer tra le popolazioni neolitiche?"