Se potessi, dovresti ancora scegliere tra dentista, farmacia, medicina o optometria?

Odontoiatria tutto il modo. È la mia vocazione e la mia carriera da sogno. Mi sono innamorato della professione durante il college e ho superato molti ostacoli per essere in grado di raggiungere e attraverso la scuola dentale. Lo farei di nuovo in un batter d’occhio se dovessi anche se non ha pagato bene come al momento.

Odio personalmente l’ambiente ospedaliero, quindi la medicina è fuori. Mi piace curare i pazienti piuttosto che fare qualcosa per un paziente con poca interazione con il paziente e odio la vendita al dettaglio, quindi la farmacia è fuori. L’occhio non mi interessa affatto, quindi non penserei nemmeno all’optometria.

Con l’odontoiatria mi sento come un ingegnere, un artista, un chirurgo e un estetista tutto in una volta.

Related of "Se potessi, dovresti ancora scegliere tra dentista, farmacia, medicina o optometria?"

Probabilmente no. Se avessi la lungimiranza, sarei entrato in tecnologia informatica mentre ero al college. Ho iniziato a programmare in Fortran e poi ho rinunciato per Optometry. Pensa che sia stato un errore. Non che io non mi diverta a prendermi cura dei pazienti. Lo faccio assolutamente. Ma i documenti oggi sono aumentati di 100 volte rispetto a quello che dovevo fare 40 anni fa quando ho iniziato. Ora lavoriamo dieci volte più duramente per il rimborso stagnante. Se non fosse stato per il mio amore per i miei pazienti, avrei smesso da molto tempo.

Il mio consiglio ai nuovi arrivati: se stai entrando nelle arti curative, considera che la tua vita sia alla pari con un prete. Fallo perché lo ami assolutamente, comprendendo che il denaro non è la ragione per cui lo stai facendo.

Oh dio sì, non ci sono dubbi.

In effetti, non mi piacerebbe altro che ricominciare con tutte le mie conoscenze attuali e apprendere in modo ancora più approfondito.

Amo il mio campo – non c’è nient’altro che preferirei fare.

Sì .. Dentista per 35 anni. Buon lavoro / equilibrio della vita. Grandi entrate. La parte difficile era la gestione di un’impresa.