I ricercatori hanno trovato un modo per riparare i denti usando un farmaco esistente. Quanto tempo potrebbe richiedere questa procedura per arrivare sul mercato?

Non ho ancora visto il documento di ricerca, ma ho letto il rapporto sulla BBC. Dicono che può essere pronto in 3-5 anni. Quindi vedremo se ciò accade e a quale costo. Quindi dovrà essere ricercato nell’ambiente “reale” (sui pazienti) prima che venga usato universalmente. Quindi, può questo decadimento delle aree riparate? I batteri che causano la carie possono anche causare carie in questo materiale?

Lo studio è stato condotto su topi e il rapporto afferma “… .repair 0.13mm fori nei denti dei topi”.

Qualsiasi cavità profonda O.O13 mm non è quella che vorrei ripristinare: preferirei usare tecniche preventive per arrestare il decadimento e sperare che il paziente rimanga abbastanza motivato per mantenere la sua salute orale.

Le aree di decadimento più profonde che devono essere ripristinate hanno ancora bisogno del paziente per prevenire ulteriori decadimenti.

Quindi, per me, fondamentalmente, se i pazienti hanno decadimento, avranno più decadimento di non impedire il problema. Se il problema non viene prevenuto, la risposta è sempre quella di riempire per sempre, indipendentemente dal materiale?

Related of "I ricercatori hanno trovato un modo per riparare i denti usando un farmaco esistente. Quanto tempo potrebbe richiedere questa procedura per arrivare sul mercato?"

Mi sembra possente all’inizio del processo di ricerca. * E *, non riesco a vedere come potrebbe mai essere pratico usarlo – a meno che non escano con uno di quei viaggi _Fantastic Voyage_ dove si viaggia attraverso il sistema circolatorio con la sostanza magica.

L’articolo dice che il materiale è applicato alla polpa del dente. Ad oggi, se la polpa del dente è esposta al mondo esterno (è la parte più interna dell’area della radice del dente), allora viene contaminata da batteri e quindi deve essere trattata tramite terapia canalare o estratta. Forse mi manca qualcosa. . .

Prima che questo “arrivi al pubblico” deve essere testato in vari modi. Ma se è buono potrebbe essere una valida alternativa per fare otturazioni in composito. Tieni a mente che usare questo invece di un composito significherebbe che il tuo dentista dovrebbe fare i seguenti passi:

  1. Rimuovere la sostanza dentale cariata. Normalmente fatto dalla perforazione.
  2. Riempi la cavità con questa sostanza.

Se si confronta questo ai passaggi fatti per otturazioni composite (o altri materiali) si noterà che i passaggi sono identici. Dovrai comunque andare dal dentista e farti curare praticamente allo stesso modo. La speranza per noi dal punto di vista professionale è che questa alternativa fornirà una migliore resistenza per far sì che l’area riempita venga reinfettata da un microbioma cariato. Il problema è che il modo principale per prevenire e curare la carie dentale è di avere dei pazienti che correggono la loro dieta e sembra esserci una grande resistenza a questo. Purtroppo questo materiale non è una cura miracolosa che mi eviterà di dover scavare di nuovo denti marci.