Perché gli americani continuano a pagare in modo disinteressato i progressi delle droghe quando il resto del mondo si rifiuta di farlo?

The Economist spiega: Perché i prezzi dei farmaci in America sono così alti | L’economista

5 motivi per cui i prezzi dei farmaci sono così alti negli Stati Uniti

Ho condiviso questi due articoli nel mio commento a qualcuno che credeva che gli americani stessero sovvenzionando il costo della medicina per altri paesi.

È evidente che il governo americano non ha il sopravvento sul grande pharma. Forse alcuni stanno mangiando le palme dei grandi pharma. Inoltre, il fatto che la grande maggioranza degli americani non sia a conoscenza di come il resto del mondo gestisca i propri sistemi sanitari. Gli americani hanno sempre creduto che qualunque cosa succeda negli Stati Uniti sia la migliore, migliore degli altri paesi. Le pubbliche relazioni e i grandi commercianti avrebbero sollevato la coscienza morale degli americani per aiutare i “meno fortunati” paesi. Quell’atto di essere disinteressato fa sentire bene se stessi.

Ora che è noto come altri paesi negoziano prezzi con le compagnie farmaceutiche e li regolano pesantemente, ma il governo americano no, come pensi che si sentano quegli altruisti americani? Fooled, giusto?

Essendo stato detto e credendo che sono i più grandi del mondo, suppongo che avrebbero negato di essere stati ingannati dal loro stesso governo. Se ammettessero che il sistema sanitario americano (e non la qualità) fa schifo, ciò mostrerebbe come nonostante siano una superpotenza e la più grande del mondo, hanno ceduto alle bugie alimentate dal governo per troppo tempo. A nessuno piace essere preso in giro.

Related of "Perché gli americani continuano a pagare in modo disinteressato i progressi delle droghe quando il resto del mondo si rifiuta di farlo?"

In realtà, la grande industria farmaceutica spende di più sul marketing di quanto non faccia per la ricerca a lungo termine.

Credito immagine [1]

Inoltre, non fanno molte ricerche sui nuovi farmaci. Il National Institute of Health, un’organizzazione governativa fa la maggior parte del r & d. Il 75% di tutti i nuovi farmaci può essere rintracciato nel NIH. La grande industria farmaceutica tende a fare solo leggere variazioni dei farmaci già esistenti quando fa r & d. [2]

La vera ragione per cui gli Stati Uniti pagano prezzi più alti del farmaco rispetto al resto del mondo è perché il Partito Repubblicano ha convinto gli americani che non possono avere una “medicina socializzata” perché non possiamo permetterci di aiutare le persone povere a ricevere assistenza sanitaria. Quindi, invece, paghiamo di più per l’assistenza sanitaria di qualsiasi altro paese sviluppato nel mondo e otteniamo risultati peggiori.

Credito immagine [3]

Il denaro extra che paghiamo in America va ai ricchi invece che ai poveri. Questo è il modo americano.

Le note

[1] Le grandi case farmaceutiche stanno spendendo molto più sul marketing che sulla ricerca

[2] In che modo i contribuenti sostengono Big Pharma e come mantenerlo

[3] L’assistenza sanitaria negli Stati Uniti è un outlier globale (e non in senso positivo)

Soprattutto perché il Congresso repubblicano corrotto ha approvato leggi che rendono impossibile per il governo degli Stati Uniti negoziare i prezzi dei farmaci, e blocca un sistema di assistenza sanitaria a pagamento unico che potrebbe farlo nel modo più efficace. Quindi abbiamo una situazione in cui altri governi negoziano con le aziende farmaceutiche mentre la nostra no, e finiamo con 600 $ di epipen (che non hanno nemmeno bisogno di ricerca e sviluppo come sono stati sviluppati anni fa). Infine, per aggiungere la beffa al danno, i repubblicani corrotti approvarono una legge che rendeva impossibile agli americani comprare medicinali a tariffe inferiori dal Canada.

LOL – Le società americane e americane sono altruiste !!!! LOL

Le aziende americane si preoccupano solo dei profitti e di quanto possano vendere il mercato. Investono in medicinali che ritengono gli faranno soldi in futuro.

Ci sono altre società nel mondo – anche negli USA – che stanno facendo medicine per migliorare la vita delle masse. Aziende come Prosetta non ottengono la copertura mediatica che meritano, ma credetemi – le persone lavorano più disinteressatamente su questo rispetto alle grandi case farmaceutiche :))

I legislatori conservatori si attengono all’idea che il business privato è giusto e il governo è sbagliato, quindi rifiutatevi di legiferare come gli altri paesi. Finché continueranno a governare, pagheremo di più per l’assistenza sanitaria.

Penso che la risposta breve sia che i politici americani di entrambe le parti sono molto grati agli sforzi di lobbying delle compagnie farmaceutiche per cui non importa chi è al potere, e allo stesso tempo l’esecutivo e il congresso sembrano senza spina dorsale per usare il loro potere per appiattire la droga i prezzi – abbassando entrambi gli Stati Uniti e proteggendo le nostre compagnie farmaceutiche da controlli dei prezzi irragionevoli altrove. Certo, solo il libero scambio aiuterebbe a risolvere questo problema. Sarebbe molto interessante da guardare e penso piuttosto imprevedibile. Per prima cosa, lo sviluppo di farmaci ha davvero rallentato e in alcune aree ha praticamente “colpito un muro”. Potremmo scoprire in 50 anni che quasi tutti i progressi della medicina sono stati in aree di nuovi approcci come la corrispondenza genetica o la consegna mirata di farmaci e dispositivi.

Perché alla fine la grande Pharma fa un sacco di soldi. Periodo. Si sa che la Big Pharma cambia una singola molecola per conservare i diritti di proprietà intellettuale per decenni, in modo che possano continuare a guadagnare denaro.

Non lo facciamo fuori dalla bontà dei nostri cuori. Lo facciamo perché c’è profitto.