Mio padre ha 84 anni e ha bisogno di più proteine ​​nella sua dieta, perché non sta mangiando abbastanza bene. Qual è la migliore marca di bevanda ad alto contenuto proteico per lui?

Mi dispiace dirtelo Le proteine orali aggiuntive potrebbero non essere ciò di cui tuo padre ha bisogno.

L’invecchiamento è l’accumulo di danni. Questo danno porta a cambiamenti nella funzione fisica e nell’aspetto. Nell’invecchiamento umano, è la combinazione di forze esterne che agiscono sul corpo fisico ma anche … qualcos’altro. La teoria di Per Blake: “qualcos’altro” è un adattamento genetico unicamente umano che viene attivato dalla mancanza di assorbimento della nutrizione critica.

La prima parte del processo di invecchiamento è la mancanza di assorbimento di specifici amminoacidi. Con il passare del tempo, l’intestino sembra meno efficiente nell’estrarre la nutrizione dal cibo. Questo è associato a un danno sempre crescente ai recettori dell’intestino per specifici amminoacidi. Ci sono molti segni fisici di declino intestinale che si verificano, nel tempo, nel processo di invecchiamento che supporta questa ipotesi. Il declino della massa e della superficie della parete intestinale, da solo, è sufficiente a scontare il pieno assorbimento. Tuttavia, pochi sono disposti ad accettare ciò potrebbe accadere. Esiste tuttavia un riconoscimento universale che la capacità di corsa individuale diminuisce nel tempo.

Esistono molteplici possibilità di perdita della capacità di assorbimento degli amminoacidi. La formazione del biofilm è una. Questo bloccherebbe i recettori. La bibbia mette in guardia contro il consumo di offerte bruciate. Gli aminoacidi difettosi possono ostruire permanentemente i recettori disponibili per specifici amminoacidi. Un apporto ridotto di carne troppo cotta e particolarmente ben fatta può rallentare la velocità con cui questi recettori vengono denaturati. Forse perché gli avventisti dei sette giorni che evitano totalmente la carne, vivono in media dieci anni in più rispetto alla popolazione generale.

“Genetica” è una ragione ampiamente accettata per le differenze di aspetto e tratti individuali (come l’abilità di corsa) tra gli individui. Tuttavia, la fame, la mancanza di nutrizione, è anche ben nota per causare cambiamenti nell’aspetto e cambiamenti funzionali simili a quelli osservati nell’invecchiamento. Si verificano anche altri cambiamenti intestinali. Il declino dei batteri intestinali è un noto segno di invecchiamento, non trovato nella teoria del danno genetico dell’invecchiamento. La risposta a questa sola domanda dimostra la prima parte della teoria dell’invecchiamento di Blake. Quale nutrizione non viene assorbita e dove va?

I batteri dell’intestino sono i principali beneficiari della nutrizione non assorbita. Tuttavia, quantità aggiuntive di una determinata alimentazione di amminoacidi causeranno il declino dei batteri, così come l’ospite declina dalla mancanza della stessa nutrizione specifica. Il declino batterico è dovuto a processi batterici iniziati che non possono essere terminati. I singoli batteri colpiti devono ora competere con l’ospite e gli altri batteri per il resto degli amminoacidi necessari per completare il particolare processo. Poiché l’ospite continua ad assorbire quella specifica nutrizione piuttosto bene, i batteri intestinali ne soffrono. Questo è un grosso problema con l’uso di integratori specifici di aminoacidi per prevenire l’invecchiamento.

Debolezza

Cinque dei venti amminoacidi comprendenti proteine ​​nel corpo umano hanno problemi noti di assorbimento. L’invecchiamento biologico inizia con una mancanza di assorbimento intestinale di almeno uno, alcuni o tutti e cinque di questi amminoacidi. Quale o tutti i cinque amminoacidi manchino, cambierà l’esito osservato nella funzione o struttura del corpo . Spesso, questi cambiamenti non diventeranno facilmente evidenti fino a tardi nel processo di invecchiamento. Gli individui, quindi, mostrano sintomi di età avanzata a tassi diversi.

Dato che tutti i 20 aminoacidi della proteina umana sono necessari per costruire qualsiasi proteina significativa, l’incapacità di assorbire proteine ​​specifiche dall’intestino costringe il sistema linfatico a “rubare” l’alimentazione necessaria mancante dalla struttura. Questa è la seconda parte del problema delle due parti che chiamiamo invecchiamento.

La prima regola della biologia è: usala o perdila. In evoluzione, i tratti utili vengono passati e le modifiche non utili non lo sono. Le leggi della genetica supportano questo. Nel corpo individuale, la prima regola afferma: le celle rimanenti inutilizzate vengono riciclate per altri usi. Questa è una funzione del sistema linfatico primario. Il sistema linfatico umano è molto più aggressivo rispetto a qualsiasi altro animale, specialmente quando c’è un netto declino nell’assunzione nutrizionale.

Questo adattamento è il motivo per cui solo gli esseri umani hanno la possibilità di vivere fino a 60 giorni senza cibo solido. Poiché questo tratto è utile per sopravvivere durante i periodi di carestia, è stato trasmesso il tratto di un sistema linfatico più aggressivo.

Di solito, il sistema linfatico è incaricato di fornire la nutrizione proteica all’interno del corpo in una forma “pronta per l’uso” per la costruzione di strutture o peptidi. Il sistema linfatico deve fornire gli amminoacidi per l’uso nei processi corporei al momento giusto e la sequenza corretta … o il processo specifico non si verificherà.

Le rughe facciali sono di solito il primo segno di invecchiamento da osservare. Le rughe sono causate dalla perdita di collagene da sotto la pelle. Il collagene mancante era stato “rubato” dal corpo per il suo contenuto di amminoacidi. Il declino del collagene cutaneo e gli ematomi subdurali spesso osservati nell’invecchiamento sono semplicemente segni strutturali esteriori dell’attività del sistema linfatico. Nell’invecchiamento, il sistema linfatico diventa estremamente aggressivo nel riciclare la struttura usata raramente per fornire gli aminoacidi mancanti.

I processi di fame e quelli dell’invecchiamento sono strettamente correlati. La fame è causata dalla mancanza di qualsiasi nutrizione. L’invecchiamento è innescato dalla mancanza di un’alimentazione specifica. Nell’invecchiamento, il corpo trattiene la nutrizione incompleta che non è in grado di utilizzare, conservandola come grasso. Il corpo brucia riserve e ricicla strutture come muscolo e collagene perché queste sono complete. Queste risorse contengono tutti e venti gli aminoacidi necessari.

Malattia

Il diabete e l’ipertensione sono le prime malattie osservate con l’età. Entrambe le malattie sono causate da difetti nei processi che utilizzano i peptidi per la regolazione e il controllo. La mancanza di un singolo amminoacido necessario è sufficiente per fermare la produzione di un peptide. La mancanza di un singolo peptide è sufficiente a sconvolgere i circuiti sensibili di feedback visti in ogni processo corporeo. È fin troppo facile citare il declino genetico per i processi difettosi che sono stati effettivamente causati dalla mancanza di amminoacidi necessari per completare tale processo.

La modifica genetica per invertire l’invecchiamento deve ancora essere fatta. La sostituzione dei peptidi mancanti è stata dimostrata con successo. I farmaci sostitutivi del peptide come exenatide in realtà invertono il declino del diabete. Il danno gastrointestinale acquisito o una perdita di recettori per specifici amminoacidi comuni è la causa primaria dell’invecchiamento. La sostituzione di questa carenza di aminoacidi per invertire i sintomi dell’invecchiamento è stata raggiunta con successo. Questo metodo è stato utilizzato per invertire il declino dei batteri intestinali osservato anche nell’invecchiamento.

La teoria di Blake è persino dimostrata nello studio delle cellule senescenti di Princeton nei topi. Distruggere le cellule senescenti crea piscine di nutrizione completa. Pertanto, i topi fanno meglio. Questo è il risultato finale identico dimostrato dal prodotto in attesa di brevetto di Blake. Le cellule senescenti non sono il problema dell’invecchiamento. La mancanza di una nutrizione completa è il problema dell’invecchiamento.

Nella morte per vecchiaia, gli animali di solito mostrano un aspetto esteriore simile al modo in cui apparivano nella vita. Solo gli umani possono diventare estremamente debilitati prima di morire. C’è una modificazione genetica nell’uomo che consente al sistema linfatico umano di esaurire le riserve corporee sulle pareti nude prima di soccombere. I vecchi umani spesso appaiono fragili perché, sebbene possano mangiare, stanno letteralmente morendo di fame.

La fame e la debolezza sono due facce della stessa medaglia. La carestia è la mancanza di ogni nutrizione e la debolezza è la mancanza di un’alimentazione specifica. La morte per fame provoca la fine del processo … ma può essere invertita nelle fasi iniziali. La deficienza può essere prolungata indefinitamente … e anche questa può essere invertita. La funzione umana ha una maggiore tolleranza per la debolezza.

Sia la fame che la debolezza possono essere prevenute. Il cibo previene la fame La prevenzione della debilitazione richiede la prevenzione dell’accumulo di danni ai recettori intestinali per la nutrizione specifica coinvolta.

La disabilità allunga la longevità e prolunga la morte. Il metodo di restrizione calorica dell’estensione della vita è il tentativo di evocare la longevità che accompagna la debolezza. Serve solo a prolungare la morte dell’individuo. La restrizione calorica non è particolarmente efficace negli esseri umani, né è divertente.

La fame deve essere invertita con l’esatta somministrazione di nutrizione. Altrimenti, un paziente affamato può morire quando gli viene dato del cibo normale. Ora c’è un simile work-around per la debilità. Un prodotto nutrizionale alternativo è ora in attesa di brevetto. È necessario lo stesso dosaggio di precisione. La supplementazione consente anche la riparazione dei danni dovuti all’invecchiamento.

Speriamo che questo prodotto sarà presto disponibile sul mercato. Solo un arretrato di 50.000 brevetti non esaminati presso l’USPTO impedisce a tuo padre di ottenere la proteina specifica di cui ha bisogno.

Related of "Mio padre ha 84 anni e ha bisogno di più proteine ​​nella sua dieta, perché non sta mangiando abbastanza bene. Qual è la migliore marca di bevanda ad alto contenuto proteico per lui?"

I suggerimenti per bere seguiranno. Vorrei innanzitutto dire che i cibi integrali offrono più nutrienti di cui tuo padre ha bisogno, inoltre ci sono molti frullati che hanno lo zucchero come primo ingrediente. Tuttavia, alcuni frullati proteici offriranno un buon equilibrio di proteine ​​(circa 10-20 g), grassi (meno di 6 g) e carboidrati (meno di 40 g) e sono una buona sostituzione del pasto se tuo padre non è in grado di mangiare cibo. I frullati più noti sono Boost e Garantire.

  • Aumenta l’alto contenuto proteico:

  • Garantire l’alta proteina:

I migliori frullati contengono ingredienti alimentari integrali e dovranno essere refrigerati. Oltre a questi due marchi, alcuni tra i salutari più salutari secondo i dietologi di Harvard sono:

1) Odwalla Super Protein

2) Zona delle Proteine ​​del Succo Naked

3) Bolthouse Farms Protein Plus (in particolare la bevanda al gusto di cocco a causa dello zucchero inferiore rispetto agli altri sapori)

fonte: bevande nutrizionali supplementari: aiuto o hype? – Harvard Health

Altri suggerimenti di proteine:

Aggiungere gli ingredienti in un frullatore come latte, yogurt, burro di arachidi, avena e frutta

Mangi lo yogurt con le bacche e le mandorle (o il dado simile)

Aggiungere i fagioli a una zuppa, insalata, lattine di tonno o pollo, ecc

Cuocere la farina d’avena con latte magro

Cuocere le uova con verdure e formaggio magro in muffin o in una casseruola per un facile accesso e conservazione. Anche questi possono essere congelati!

Ciao Kelly,

Buone fonti di proteine ​​sono: petto di pollo, petto di tacchino, uova, quinoa, fagioli, lenticchie, mandorle in particolare, ma tutti i semi e le noci potrebbero funzionare. Il mio consiglio: mangiare proteine ​​con ogni pasto. Per esempio: colazione: se scegli di mangiare il porridge, aggiungi il latte di mandorla al posto delle mucche, aggiungi noci e semi macinati, 2-3 cucchiai o burro di mandorle. Ho mangiato uno spuntino con una manciata di mandorle. Pranzo o cena: scegliete la quinoa, che è ricca di tutti gli aminoacidi e anche di proteine ​​con petto di pollo e verdure a foglia scura. Avocado a parte.

Dovresti sentire la differenza se mangi in questo modo, avrà anche più energia.

Mi piace qualsiasi proteina di siero di latte nutrita con erba che contiene circa 20-25 grammi di proteine ​​per porzione. Il mio preferito è Bio Chem di Vitamin Shoppe o clicca su questo link per la migliore degustazione di vaniglia che puoi anche mescolare con l’acqua e ha un sapore fantastico (così come il cioccolato!)

FIT 365 Shakes: Nutrizione completa per il tuo stile di vita sano

Ottenere la vaniglia e mescolare con frutta o latte di mandorle, latte biologico regolare o latte di cocco. Anche mio padre è SUPER attivo e gli dico sempre di bere un frullato 2 volte al giorno e bere più acqua!

Chiedete al vostro panificio locale di drogheria di crema all’uovo, vedete se ne possono fare alcuni, preferibilmente con uova di galline ruspanti e latte biologico, la crema pasticcera all’uovo è leggera sullo stomaco e molto nutriente. Le fragole sono appena arrivate in stagione di recente, (anche i nettarini) quindi il mio consiglio è di frullare la frutta fresca e usarla come salsa sopra la crema di uova.

Ora la proteina beve. La maggior parte sono così costosi che non è divertente. Il mio consiglio è quello di acquistare frullati glicemici bassi in vendita ogni volta che è possibile e aggiungere qualche goccia di puro estratto di vaniglia o di mandorla per farli gustare meglio.

Ho usato Herbalife formula 1, mix di bevande proteiche, mix di bevande per mio padre, sottoposti a chemioterapia e radioterapia per il cancro del colon-retto, durato cinque anni, senza perdita di peso, recupero veloce dei capelli, a volte l’unico cibo che rimaneva giù.
Comprendere che si tratta di un concentrato alimentare di altissima qualità, basato sui requisiti nutrizionali, non calorico (zucchero pieno). Josegonzalez7353@gmail.com

Consuma il siero di latte o la proteina organica a base vegetale come orgain.
Questi sono i migliori tipi di proteine ​​disponibili e saranno facilmente digeribili alla sua età e non essere pesanti su reni e fegato.

Quindi vai per proteine ​​vegane o proteine ​​del siero di latte alimentate con erba biologica

Spero che aiuti!