Quali sono i recettori utilizzati per la visione?

Per “vedere” o percepire la luce, il nostro cervello deve trasformare la luce in segnali elettrici usati come comunicazione tra i neuroni. Questo processo è chiamato trasduzione o, più specificamente, fototrasduzione e inizia con proteine ​​chiamate opsine all’interno delle membrane cellulari di coni e bastoncelli. Queste sono cellule specializzate nella parte posteriore dell’occhio all’interno della retina. Le canne contengono l’opsina rodopsina per vedere in penombra, ei coni possono avere una delle tre diverse opsine responsabili della visione a colori. Queste proteine ​​opsine assorbono la luce e contengono una forma di vitamina A. Quando la luce colpisce queste proteine, la molecola della vitamina A cambia forma e attiva ulteriori cambiamenti all’interno della cellula, portando infine alla chiusura dei canali del sodio. La cellula diventa quindi più caricata negativamente all’interno, chiudendo i canali del calcio voltaggio-dipendenti e chiudendo il rilascio del neurotrasmettitore ai suoi neuroni adiacenti. Nel buio accade il contrario e il rilascio del neurotrasmettitore è attivato. I neurotrasmettitori continuano quindi ad attivare segnali elettrici nei neuroni in tutto il cervello!

Related of "Quali sono i recettori utilizzati per la visione?"

I fotorecettori sono usati per la visione ..

Ci sono tre tipi principali di fotorecettori ..

  1. Canne
  2. Contro
  3. Ganglio fotosensibile …. I bastoncelli sono sensibili alla luce, i contro sono sensibili al colore e il terzo tipo di cellule non contribuisce direttamente alla visione ma supporta il processo. Si pensa che coinvolgano il ritmo circadiano e il riflesso pupillare.

Per essere in grado di vedere qualsiasi cosa, gli occhi devono prima elaborare la luce. La visione inizia con la luce che passa attraverso la cornea, che fa circa i tre quarti della messa a fuoco, e quindi l’obiettivo, che regola la messa a fuoco. Entrambi si combinano per produrre un’immagine chiara del mondo visivo su un foglio di fotorecettori chiamati retina, che fa parte del sistema nervoso centrale ma si trova nella parte posteriore dell’occhio. – Visione: tutto inizia con la luce