Perché processiamo i carboidrati a catena lineare in quelli ciclici?

Posso dare una breve risposta, anche se non in molti dettagli. La mia comprensione della situazione non è che elaboriamo in modo specifico i carboidrati in forme cicliche, tanto più che quella è la forma che domina l’equilibrio in condizioni fisiologiche. Cioè, dato il pH e la temperatura della maggior parte dei corpi, la forma più stabile dei singoli carboidrati è la forma ciclica.

Vorrei sottolineare che, per quanto ne so, tutti i polisaccaridi (amido, cellulosa, glicogeno, ecc.) Sono composti esclusivamente da monomeri ciclici, poiché è la forma ciclica delle molecole che vengono utilizzate dagli enzimi che producono polisaccaridi.

Related of "Perché processiamo i carboidrati a catena lineare in quelli ciclici?"