Come risolvere il mio problema con il pranzo

Non sono un esperto, ma negli ultimi sei mesi ho cambiato il mio pranzo (e altre abitudini alimentari ed esercizio fisico) con grande successo. Alcuni suggerimenti:

  • Controllo delle porzioni Un trucco che mi ha insegnato mia moglie è se stai mangiando fuori, chiedi subito una scatola. Prepara metà del piatto prima di iniziare a mangiare e salvalo per cena o per il pranzo di domani. Le porzioni di ristoranti sono di solito molto più grandi di quelle che mangerei a casa, quindi funziona bene. È più facile per me smettere di mangiare quando il resto del piatto non mi fissa in faccia.
  • Attenzione ai grassi e agli zuccheri. Questi imballano un pugno calorico che in definitiva non mi lascia soddisfatto del mio pasto. Leggi le etichette prima di acquistare la tua spesa, e presto sarai in grado di intuire le informazioni simili dai menu dei ristoranti. (PRO-SUGGERIMENTO: le insalate sono meravigliose! Condimento per l’insalata, non così salutare. Al momento dell’ordine, chiedere un condimento per l’insalata sul lato e provare a immergere la punta della forchetta nella preparazione prima di ogni boccone. meno condimento che mangi rispetto a versarlo sull’insalata, pur ottenendo il sapore che ti piace! Lo stesso vale per le salse.)
  • Cucinateli da zero. Questo può essere complicato se vivi da solo, ma portare gli avanzi a pranzo ti dà un maggiore controllo sul contenuto nutrizionale (grassi, fibre, calorie, ecc.) E servire le dimensioni dei tuoi pasti. Pianificare di portare a pranzo (o congelare) parti delle vostre cene fatte in casa apre anche la possibilità quando siete preoccupati di un pasto più grande che si guasta prima di poter mangiare tutto. Usa molta verdura fresca, qualche carne a basso contenuto di grassi (pesce, pollo, alcuni tagli di maiale) se non sei vegetariano, e sii consapevole di quanti zuccheri semplici e complessi stai consumando. Mangiare cereali integrali (al contrario di farina bianca / riso / ecc.) Che hanno fibre dice al tuo corpo di trattare gli amidi in modo più sano.
  • Inizia con una colazione ricca di fibre (e altri pasti). Ti riempie, permettendoti di ridurre le calorie durante la mattinata. Io uso un sacco di kale in un frullato senza zucchero a basso contenuto di zucchero per una colazione a basso contenuto calorico ma abbondante. Tieni a mente anche le fibre quando hai bisogno di uno spuntino.
  • Bere acqua o tè freddo non zuccherato. Bevande e anche i succhi sono carichi di zuccheri. Puoi innaffiare il succo (o la soda), ma raramente mi lasciano soddisfatto. Lascio cadere la finzione e mi godo la mia acqua e l’occasionale tè freddo non zuccherato. (Bevo anche il mio caffè nero, anche se non è per tutti.)
  • Acqua e snack Quando inizi a costruire abitudini per ridurre l’apporto calorico, spesso ti trovi affamato tra un pasto e l’altro. Ho scoperto che in realtà sono davvero assetato , non affamato, la maggior parte del tempo, e bere una pinta di acqua fa il trucco. Porto anche uno snack bar in fibra, una mela o una piccola quantità di noci per funzionare se l’acqua non fa il trucco. STAI LONTANO DAL NEGOZIO DI CONVENIENZA!
  • Esercizio. La dieta ti porta solo da solo quando si tratta di mantenere un peso sano. Quando porti un pranzo puoi mangiarlo velocemente e usare il tempo extra, anche se è 10 minuti, per fare una camminata veloce vicino al posto di lavoro. Una volta che ho preso l’abitudine di farlo regolarmente mi sono trovato più produttivo e più felice al lavoro. (Se sei un dipendente orario e non ti è permesso di lasciare il posto di lavoro durante la tua pausa pranzo, nella maggior parte dei casi la legge federale sulla salaria e sull’ora ti impone di essere pagato per quel tempo.)
  • Goditi quello che mangi. Mia madre è una nutrizionista, e questo è il mantra su cui ha cresciuto mia sorella e me. Non ti accontenterai di abitudini alimentari sane se ti sembrerà un compito ingrato. Non punirti quando mangi un boccone, fai solo attenzione al controllo delle porzioni e alla frequenza. Gelato e cioccolato fondente (e birra, dopo il lavoro!) Sono le mie folate, ma non lo sono tutti i giorni. Prendo la taglia più piccola del gelato e faccio in modo che la barretta di cioccolato duri 4-5 porzioni. Assapora ogni boccone, ed è abbastanza soddisfacente. Cerco di “trattare” me stesso con questi quando sento che ho realizzato qualcosa con il mio esercizio quel giorno.

Queste sono alcune delle cose che ho trovato utili. Sono sicuro che alcuni di loro non si applicano, ma educando te stesso su abitudini sane e pensando a cosa mangi, sono sicuro che ne troverai di più.

Related of "Come risolvere il mio problema con il pranzo"