Quali sono gli esempi di grassi saturi?

I grassi saturi sono un grande sottogruppo di grassi in generale. Gli esempi più comuni nella cucina occidentale sono:

  1. Burro
  2. Olio di cocco
  3. Uova
  4. Burro
  5. Latticini (formaggio, latte, panna, ecc.)

È importante notare che ogni prodotto alimentare tende ad avere una combinazione di diversi tipi di grassi anziché solo saturi o insaturi, a meno che non venga creato in un laboratorio! Spero possa aiutare

Related of "Quali sono gli esempi di grassi saturi?"

Qualsiasi grasso che sia naturalmente solido a temperatura ambiente è un grasso saturo. Devo aggiungere “naturalmente” perché alcuni grassi solidi come Crisco e altri accorciamenti vegetali non sono naturali, e sono grassi trans (molto cattivi) o grassi parzialmente idrogenati (anche male, ma stiamo appena iniziando a capirlo).

Generalmente pensiamo ai grassi animali come grassi saturi – grasso di manzo (sego), burro, lardo, grasso di pancetta – ma anche alcuni grassi vegetali sono saturi (olio di cocco, olio di palma).

La maggior parte dei grassi naturali sono in realtà un mix di grassi saturi e insaturi. Quelli che chiamiamo saturi contengono più grassi saturi nel mix rispetto a quelli che chiamiamo insaturi.

I grassi che sono naturalmente liquidi a temperatura ambiente, come l’olio d’oliva o gli olii di noci, sono insaturi.

Per lo più grassi animali:

  • manzo grasso,
  • agnello,
  • Maiale,
  • pollame con la pelle,
  • grasso di manzo (sego),
  • lardo e panna,
  • burro,
  • formaggio e
  • altri latticini prodotti con latte intero o con ridotto contenuto di grassi (2%).

da questo sito:

Grassi saturi

Il grasso saturo contiene trigliceridi costituiti solo da acidi grassi saturi. Sono chiamati “saturi” perché non ci sono doppi legami tra la catena degli acidi grassi e gli atomi di carbonio, il che significa che gli atomi di carbonio sono completamente pieni o saturi di atomi di idrogeno. I grassi saturi hanno un nome numerico che rappresenta il numero di atomi di carbonio all’interno della catena di acidi grassi saturi.

  • Acido butirrico – latte (in particolare bufalo, capra e pecora), burro, parmigiano
  • Acido laurico – olio di cocco, olio di palmisti, olio di alloro
  • Acido miristico – noce moscata, olio di cocco, olio di palmisti e grasso di burro
  • Acido palmitico – carne, olio di palma, olio di palmisti, olio di cocco, burro, formaggio e altri prodotti caseari
  • Acido stearico – grassi animali e vegetali