Come distinguere tra una ferita infiammata e una ferita infetta

L’infiammazione è una risposta del nostro corpo agli stimoli, come infezioni virali o batteriche, traumi, ustioni e corpi estranei. I nostri corpi hanno bisogno di inviare cellule infiammatorie e altre proteine ​​utili nello spazio che viene stimolato attraverso il sangue. E c’è la vasodilatazione, che si traduce in un aumento del flusso sanguigno. Quindi il sito sarebbe rosso, caldo, gonfiore. Potremmo anche sentirci dolorosi a causa di alcuni tipi di fattori infiammatori. In realtà, se una ferita viene infettata, allo stesso tempo, avrà anche un’infiammazione. Infezione significa che i microrganismi stanno invadendo il nostro corpo. I nostri corpi hanno bisogno di rimuovere questi microrganismi dall’infiammazione. A parte il rossore, il calore, il gonfiore e il dolore, la nostra temperatura aumenterà a causa di alcuni fattori infiammatori. E se molte cellule infiammatorie muoiono, insieme con alcuni detriti, diventeranno pus.

Per favore sentiti libero di aiutarmi con i miei problemi grammaticali nella mia risposta.

Related of "Come distinguere tra una ferita infiammata e una ferita infetta"

L’infiammazione è un segno di ferita … a qualsiasi livello, cellulare, muscolare, interno, esterno, ecc. Rossore, dolore, gonfiore, calore nel sito … .con infezione, si svilupperà febbre, una risposta sistemica e ci sarà produzione di “Pus” nel luogo: una raccolta di globuli bianchi, detriti cellulari e batteri.

Bella domanda … non è sempre facile. Il pus di solito è prodotto dall’infezione ma potrebbe non essere evidente e potrebbe anche essere presente solo con l’infiammazione. Idem per la febbre, soprattutto se l’infiammazione a causa di un trauma. L’infiammazione di solito si localizza nell’area danneggiata, mentre l’infezione può mostrare segni di diffusione come strisce rosse su linfatici (talvolta chiamata “avvelenamento del sangue”) o tenerezza un po ‘più distale all’area del danno. A volte è necessario un colorante e / o una coltura di Gram per vedere se c’è una crescita batterica significativa e per fornire un indizio sull’organismo infetto.