Ansia da prestazione: ci sono dei metodi semplici che funzionano davvero per eliminare la paura da palcoscenico?

Siate rassicurati: ci sono molti modi per combattere la paura del palcoscenico.

Cerca di ricordare come si comporta il tuo corpo quando stai sperimentando questa ansia. Immagino che il tuo corpo si accumuli, che la gola si asciughi, che il tuo cuore pulsi più velocemente, che tu respiri più velocemente, che i palmi delle mani si sudano e inizi a ricevere pensieri irregolari e irrazionali mescolati a una schiacciante compulsione a scappare oa rimuoverti quella situazione.

Questo è generalmente noto come la “fuga o fuga” ed è un meccanismo antico incorporato nei nostri corpi per proteggerci dal pericolo. È a causa di “lotta o fuga” che gli umani esistono oggi. Il nostro istinto ci costrinse a combattere i nostri attaccanti oa fuggire da loro. È un meccanismo di difesa di grande successo ed è una parte importante dell’essere umano.

Ora ricorda come si sente il tuo corpo quando sei rilassato. Immagino che tu respiri profondamente e lentamente, le tue spalle siano rilassate, le gambe e le braccia tese liberamente, i tuoi denti non siano serrati. Di conseguenza il tuo cuore batte lentamente e la mente si sente chiara.

Renditi conto che la tua mente e il tuo corpo sono intrinsecamente collegati in un ciclo. Un buon esempio metaforico è una macchina: puoi avviare il motore di una macchina tramite il motorino di avviamento e questo fa avanzare la macchina. Inoltre, spostando una macchina in avanti è possibile attivare il motorino di avviamento con il comando “urti avviandolo”.

Una grande parte della paura del palcoscenico è in realtà preoccupata per la paura del palcoscenico. Quando senti questa preoccupazione o ansia arrivare, respira profondamente, rilassa le spalle, rilassa il viso, rilassa la mascella. Puoi ingannare la tua mente pensando che non hai nulla di cui preoccuparti perché il tuo corpo è rilassato – un po ‘come “ingannare” il motore della macchina per avviarlo perché le ruote si muovono.

Prova anche le tecniche di visualizzazione. Chiudi gli occhi e immagina di esibirti davanti a tutte quelle persone, in modo rilassato e sicuro. Immagina la fine della performance quando l’hai fatto! Tutti stanno applaudendo e tu ti senti bene. In questo modo stai facendo forti associazioni positive sul sentirsi rilassati e felici mentre si esibisce. Queste forti associazioni cancelleranno nel tempo le associazioni negative. Cambierai letteralmente la tua mente

Ti troverai a praticare senza essere nervoso sul palco. Fai una breve fessura “open mike” davanti agli estranei. Solo 3 minuti – vedi se riesci a fare 3 minuti sul palco con il tuo corpo rilassato e la mente concentrata. Pratica le tue tecniche di rilassamento per giorni prima dello spettacolo. Poi scoprirai che puoi fare 5 minuti, poi 10 minuti, poi 30 minuti e poi intere serate intere.

Il tuo corpo non può mantenere alti livelli di ansia per lunghi periodi di tempo. Semplicemente non mi piace. Se ti esponi ad uno scenario ansioso abbastanza a lungo, la tua mente e il tuo corpo alla fine si arrenderanno e torneranno a rilassarsi.

Lo so perché non solo ho avuto paura del palcoscenico, ma ero anche terrorizzato dal volo (tra le altre cose). La mia band ha fatto un piccolo tour a New York ed ero terrorizzato di sedere su un aereo per 7 ore. Non alla fine del volo non ero. Mi sono reso conto che posso volare ed essere rilassato. Volare regolarmente ora. Nessun problema.

Ovviamente assicurati di conoscere il tuo materiale al 100%. Siate certi di poter effettivamente giocare / cantare / recitare al meglio delle vostre capacità. Questa è la tua giornata, il tuo spettacolo ed è tutto su di te. Abbraccia quello e non lasciare che nessuna distrazione irritante ti impedisca di prepararti mentalmente per il tuo grande giorno. Qualcuno vuole che tu li aiuti a cambiare casa nel giorno del tuo spettacolo? Di ‘no Qualcuno vuole che tu aiuti a sistemare il PC nel giorno del tuo spettacolo? Di ‘no

Il giorno dei miei spettacoli, pulisco la mia chitarra. Ogni piccola parte. Prendo lo smalto per il metallo e l’olio di limone, nuove corde per chitarra, pulisco e pulisco ogni centimetro.

Poi guardo la mia attrezzatura elettronica. Cambio le batterie, controllo tutti i cavi, pulisco le porte di ingresso per eliminare il crackle.

Potrei quindi fare un buon pranzo. Guarda un paio di bei spettacoli in TV. Mi sposterò sulla chitarra e mi assicurerò che le mie dita siano calde e forti. Non lascerò che nient’altro interferisca con la mia giornata. Ammettiamolo – lunedì mattina sarò di nuovo al lavoro e sarò la puttana di qualcuno.

Ma oggi è il TUO giorno e hai preparato tutto così quando sali sul palco sai che non avrai nulla di cui preoccuparti.

Buona fortuna con la conquista di questo. Puoi farlo!

Related of "Ansia da prestazione: ci sono dei metodi semplici che funzionano davvero per eliminare la paura da palcoscenico?"

Quando ho iniziato a fare presentazioni ho avuto 3 “trucchi” che hanno funzionato bene per me:

1. Scrivi 3 volte ogni parola della presentazione, ma in parti discrete facili da ricordare. Il punto non è quello di memorizzare la presentazione e va bene che ogni volta che la tua formulazione cambia. Concentrati sul ricordare i concetti principali che vuoi trasmettere e alcuni dei principali fraseggi possono anche rimanere. La mia più grande eccezione sono i primi 45 secondi della presentazione – ho memorizzato ogni parola in modo da poter iniziare il pilota automatico inizialmente

2. Quando possibile, trasformalo in una conversazione contro una presentazione. Per me, è più facile rispondere a una domanda spontanea che dare il discorso in scatola perfetto. Fai sapere alla gente che tu prenderai delle domande durante tutta la presentazione (che consuma tempo e previene il silenzio imbarazzante alla fine della presentazione). Prima di ogni presentazione trovavo 2 – 3 facce amichevoli e le coinvolgevo nella conversazione attorno al mio argomento. Durante la presentazione li userei come esempi o porre domande principali per generare una risposta. Quando non potevo farlo, sono diventato molto bravo a scegliere a caso i membri del pubblico e chiedere i loro pensieri.

3. Tieni qualcosa in mano mentre parli – NON pezzi di carta sottili o oggetti lunghi che puoi vedere tremare (che ti distraggono). Generalmente uso una bottiglia d’acqua che posso usare per fornire un’interruzione nella presentazione quando necessario

Buona fortuna – questo non è un momento determinante, quindi prova a divertirti.

Assegna lo stato inferiore a quello che è il tuo rendimento. Meno importante è la recitazione (nella tua mente), più facile sarà trascendere la paura del pubblico (chi, devi ricordarti, sono tutti identici a te) e dare una prestazione potente!

Superate la paura, con il semplice metodo di rendersi conto che nulla di ciò che sta accadendo sul palco è importante.

Un sacco di pratica così ti senti sicuro. Non solo esercitarsi a casa, ma molte prestazioni, se possibile. Sapere di aver fatto la performance molte volte prima è un costruttore di fiducia. Ma data l’ansia da prestazione dei più grandi interpreti, forse non è affatto male. Una piccola adrenalina potrebbe essere una buona cosa se può essere focalizzata.