Come curare il linfedema naturalmente

Sfortunatamente, non puoi curare il linfedema naturalmente. Il linfedema sarà sempre presente una volta danneggiato il sistema linfatico. Ci sono molti modi in cui puoi tenere a bada il gonfiore.

Ci sono interventi chirurgici quali SAPL (lipectomia con proteine ​​di aspirazione), VLNT (trasferimento di linfonodi vascolari), LVA (anastomosi linfatica).

Le modalità di trattamento comprendono MLD (drenaggio linfatico manuale), bendaggio compressivo con bende elastiche corte e specifici esercizi linfedema.

Infine, puoi cambiare la tua dieta in una meno infiammata per includere più frutta e verdura (zenzero, limone, ecc.)

È possibile scaricare un piano pasti gratuito per linfedema |

Related of "Come curare il linfedema naturalmente"

Un anno fa, dopo un intervento chirurgico molto intrusivo (fusione della colonna vertebrale L3-L4-L5 -S1) il mio piede sinistro ha iniziato a sviluppare un gonfiore moderato ma crescente. Il percorso per avere una diagnosi e un trattamento corretti era davvero complesso. La maggior parte dei medici e dei professionisti non sa molto di come affrontare questo problema disgustoso. Sono stato fortunato a localizzare la persona perfetta per trattare il mio problema (grazie Paloma!).

Devo farti notare che il linfedema non ha cura. Se ce l’hai, lo avrai per tutta la vita.

Quindi il primo passo è indagare profondamente per trovare il professionista giusto che possa aiutarti a far fronte alla situazione. Leggendo su Linfedema probabilmente troverai il termine: “linfedema reversibile” . Leggo con ansia a questo proposito; significa che “in alcuni casi” con un trattamento corretto il tuo linfedema può essere controllato e persino rimanere impercettibile, ma questo corretto, trattamento quotidiano dovrebbe essere mantenuto per tutta la vita.

Fortunatamente il mio caso è un lieve “linfedema reversibile”. Non entrerò nei dettagli ma devo dire che dopo il trattamento intensivo iniziale, dove il mio piede ha raggiunto un aspetto normale, più alcuni passaggi successivi di bende e indumenti compressivi, attualmente tratto il mio problema usando durante il giorno un semplice open toe medio pressione (CCL 2) calza mediven © (disponibile dallo scaffale 68 euro al paio). Di notte controllo e migliora la mia situazione elevando la parte inferiore del mio letto elettrico a circa 15º sopra l’orizzontale.

Spero che questo aiuto. Insisto: fare un grande sforzo per individuare il professionista giusto .

Un libro interessante e completo su questo problema: Gestione dei linfedemi – Joachim E. Zuther e Steve Norton – Editore: Thieme

Non c’è una cura conosciuta. Tuttavia, ci sono mezzi per imparare l’autogestione da un terapeuta che è addestrato nella gestione del linfedema. Il massaggio per il linfedema richiede un allenamento speciale e alcuni fisioterapisti (fisioterapisti) hanno questo tipo di allenamento. Possono aiutarti a ritrovare il volume normale del tuo arto e padroneggiare l’uso di indumenti a compressione, se necessario.

Puoi saperne di più qui:

Trovare un terapeuta linfedema | Breastcancer.org

C’è un modo per massaggiarlo via che comporta lo spazio per il fluido per andare a (con massaggio), poi gradualmente quasi forzandolo attraverso i linfonodi dall’arto colpito, questo deve essere fatto almeno due volte al giorno, di solito prendendo circa venti minuti a mezz’ora, ma posso assicurarti che è efficace al 100%. può essere una procedura dolorosa e come ho scoperto oltre 20 anni fa un lavoro piuttosto duro per la persona che fa il massaggio.

Ci sono diversi video su YouTube, ma sembrano usare molta meno forza di quanto ricordo di aver bisogno di usare.